La Luna Dance Center
Via Maestri del Lavoro, 2/c, 60131 Ancona
Mole Vanvitelliana
Mole Vanvitelliana
Teatro Panettone
Via Maestri del Lavoro, 2, 60131 Ancona
Piazza del Papa
Piazza del Papa
Raval
Piazza del Plebiscito, 54, Ancona
Ravaletto
Piazza del Plebiscito, 48, 60121 Ancona
La Polveriera
Parco del Cardeto, 60121 Ancona
Hotel Touring
Via degli Spagnoli 18, 60015, Falconara Marittima AN
Hotel Concorde
Via Aspio Terme, 191, 60021, Camerano AN
Corso Carlo Alberto
Corso Carlo Alberto Ancona
Piazza Ugo Bassi
Piazza Ugo Bassi

La Luna Dance Center
LA LUNA DANCE CENTER
Luogo in cui avvengono tutte le lezioni di danza del campus e sede dell’associazione organizzatrice del festival. La Luna Dance Center a.s.d. è una associazione no profit fondata nel 1985 che si occupa di danza e arte a 360 gradi. Centinaia di persone la frequentano e la supportano ogni anno con amore: bambini, adulti ed artisti internazionali. Le attività riguardano numerosi progetti culturali, corsi di ogni stile e livello, saggi, spettacoli, conferenze, stage internazionali, borse di studio, scambi interculturali, campus, programmi full-time, festival e molto altro. Tra i partner locali: Comune di Ancona, Liceo Rinaldini, Istituto Podesti-Onesti, Marche Teatro, Festival InTeatro; tra i partner internazionali: Folkwang University (Essen), Broadway Dance Center (New York), Peridance (New York), Alvin Ailey School (New York), Dance Theatre USA (New York), Edge Dance Center (Los Angeles), Dance Masterclass (Siviglia), UniTanz (Lecce), Sud & Broadway (Catania), Festival Palermo in Danza. Queste collaborazioni, la qualità delle lezioni degli insegnanti residenti, nonché la collaborazione con numerosi danzatori della compagnia di Pina Bausch, fanno sì che La Luna durante l’anno sia meta di aggiornamento anche per studenti e insegnanti provenienti da altre scuole di danza nazionali, nonché, in occasione del campus estivo nell’ambito del Conero Dance Festival, punto di ritrovo per studenti di danza provenienti da: USA, Argentina, Panama, Messico, Nicaragua, Germania, Francia, Russia, Scozia, Svizzera, Romania, Spagna. La sede della associazione nasce all’interno del Centro Polifunzionale “Panettone” di Ancona, a recupero di uno spazio pubblico di 1.100mq per anni in stato di semi-abbandono. Grazie a un contratto di concessione col Comune di Ancona, La Luna Dance Center asd ha realizzato a proprie spese un centro danza unico nel suo genere, riprogettando gli spazi attorno alle esigenze dello studente-ballerino: 5 sale danza, sala cinema, area relax interna ed esterna, area ristorno interna ed esterna, area portico allestita per lezioni all’aria aperta, wifi gratuito, internet point. Il tono internazionale delle attività ha fatto anche sì che il collettivo di teatro danza Luna Dance Theater coreografato da Simona Ficosecco andasse in scena più volte a New York (sia Manhattan che Brooklyn), in Virginia, oltre che a Palermo, Pescara, Civitanova ed altre città italiane. Non meno importante è l’impegno sociale che l’associazione La Luna Dance Center mette in atto da sempre, organizzando attraverso le proprie attività raccolte fondi per organizzazioni quali Ospedale Pediatrico “Salesi”, Istituto Oncologico Marchigiano, Unicef, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ActionAid International oltre a collaborare con i Servizi Sociali del Comune di Ancona per permettere la partecipazione alle attività ogni anno a titolo gratuito a ragazzi che vivono difficili condizioni socio-economiche.
Mole Vantitelliana
LA MOLE VANVITELLIANA
Sul palco nella sua corte centrale va in scena il Gala conclusivo della prima settimana del campus e negli spazi espositivi interni hanno luogo l’Ancona Art Salon e la conferenza annuale dedicata alla danza. L’edificio sorge su di un’isola artificiale pentagonale situata all’interno del porto; è collegato alla terraferma da tre ponti, ed occupa una superficie di 20.000 m²; il canale che lo divide dalla terraferma è detto “Mandracchio”. Originariamente si raggiungeva solamente attraverso imbarcazioni; il rifornimento idrico era assicurato da una rete sotterranea di cisterne. L’acqua si attingeva attraverso tre pozzi, situati nel piccolo tempio neoclassico dedicato a San Rocco, presente al centro del cortile interno. Il luogo poteva ospitare fino a 2.000 persone, oltre ad una grande quantità di merci. Nella parte interna dell’edificio si trovano i locali del Lazzaretto vero e proprio, che erano destinati alla quarantena, mentre le stanze nella parte esterna erano usate come deposito della merce. Verso il mare aperto il lazzaretto è fornito di un rivellino, progettato per la difesa militare del porto. Fin dalla sua origine l’opera era dunque una struttura polifunzionale: magazzino portuale, luogo di quarantena, fortificazione. Oggi ospita numerosi eventi culturali come spettacoli, concerti, conferenze e mostre d’arte, oltre ad essere sede del museo Omero.
Panettone
TEATRO PANETTONE
Al piano superiore dell’edificio che tutti chiamano “Panettone” è presente un teatro dove hanno luogo spettacoli e performance del festival. Il Teatro Panettone consiste in un auditorium a forma di anfiteatro greco con un palco completamente rinnovato e rivestito in legno, fondale nero, sprovvisto di sipario e che si protende verso il pubblico, con una superficie utilizzabile di circa 100 mq. Come dotazione tecnica c’è un impianto audio (mixer, amplificazione e casse acustiche) e un impianto luci (americana sopra il proscenio attrezzata con 9 PC da 1KW, dimmer 12 canali, mixer 12+12 canali, possibilità di collegare altri dimmer e proiettori – non forniti – sia in posizione frontale che di taglio o in controluce). Il teatro è dotato inoltre di 2 camerini con specchi e prese di corrente, servizi a disposizione degli attori e altri servizi a disposizione del pubblico. Nella platea possono prendere posto fino a 100 persone sulle poltrone centrali più altre 220 sui gradoni laterali, anche se in caso di spettacoli con un pubblico previsto superiore a 99 spettatori, per questioni di sicurezza, è richiesta la presenza dei Vigili del Fuoco. La gestione del teatro è a cura del Gruppo Teatrale Recremisi che ne ha ristrutturato lo spazio.
Piazza del Papa
PIAZZA DEL PAPA
Piazza del Plebiscito, conosciuta più comunemente come piazza del Papa, è il luogo in cui avvengono tutte le cene a prezzo speciale dedicate agli allievi e ai maestri del campus e dove va in scena la performance finale del programma Contemporary del campus. Insieme a piazza della Repubblica (del Teatro), piazza Roma e piazza Cavour, è una delle quattro piazze principali di Ancona. Tra esse è la più antica: fu aperta nel XV secolo; sino all’espansione cittadina seguita all’unità italiana fu la piazza centrale della città, la “piazza grande” in cui si incontravano i confini dei tre terzieri: Porto, Capodimonte e San Pietro. È oggi il centro di quest’ultimo rione. La sua forma è singolare: rettangolare molto allungata; inoltre particolare è anche il fatto che comprenda vari livelli, collegati da due rampe e da scalinate. Su di essa si affacciano alcuni tra i più importanti monumenti cittadini: il Palazzo del Governo, con la sua torre, la chiesa di San Domenico e la statua di Clemente XII, il papa che, novello Traiano, fu responsabile della rinascita del porto nel Settecento, svetta nel ripiano di mezzo della piazza.

LA POLVERIERA
Opera dell’Architetto Giuseppe Morando, fu costruita tra il 1864 e il 1866 e si trova nel Parco del Cardeto di Ancona. È qui che hanno luogo l’Ancona Art Salon e la relativa mostra di arte visiva del festival. Fu il più capiente deposito di polvere da sparo della città, lungo 26 metri per una larghezza di 13 e poteva ospitare 200.000 kg di polvere da sparo. Sottoposto ad un accurato restauro che l’ha riportato all’aspetto originario, nell’ambiente centrale è stato ricavato un auditorium, mentre gallerie laterali e spazi esterni costituiscono un connesso circuito espositivo per iniziative temporanee, mostre ed esibizioni.

 

CORSO CARLO ALBERTO
Questo viale si trova nel Piano San Lazzaro, un quartiere multiculturale della città di Ancona dove ha luogo il CDF URBAN DANCE SHOW nell’ambito dei Festival Primo Piano organizzato dal Comune di Ancona.

 

 

 

PIAZZA UGO BASSI
Questa piazza si trova nel Piano San Lazzaro, un quartiere multiculturale della città di Ancona dove ha luogo lo spettacolo con Luna Dance Theatre dal titolo YAKAMOZ di Simona Ficosecco, nell’ambito del Festival Primo Piano organizzato dal Comune di Ancona.